La Stevia: Un po’ di storia

Questa pianta è nota da diversi millenni ai popoli Indiani Guaranì dell’area geografica  Sud-Americana (regione amazzonica) per il suo potere dolcificante. Essi la chiamano “CaaY-ehe (termine nativo, che si traduce con la parola “erba dolce”) e la utilizzano per coprire il gusto amaro
Continua →

Nozioni di botanica

La Stevia Rebaudiana è una pianta erbacea arbustiva perenne, di piccole dimensioni, della famiglia delle Asteraceae (Compositae),  che cresce in piccoli cespugli su terreni sabbiosi ed in montagna. E’ originaria di una zona al confine tra il Paraguay ed il Brasile ed in piena maturazi
Continua →

I costituenti edulcoranti

Nel corso della prima metà del secolo scorso, furono isolati e caratterizzati i composti chimici edulcoranti, caratteristici della Stevia, che furono denominati: Stevioside Dulcoside A e B Rebaudioside A, B, C, D, E, F. Essi sono dei glicosidi. I due principali glicosidi delle foglie
Continua →

Impieghi

La Stevia Rebaudiana può essere impiegata come dolcificante a zero calorie sotto forma di: Foglie fresche Foglie tritate in polvere (20/30 volte più dolci dello zucchero) Estratto in polvere (200/300 volte più dolce dello zucchero) Concentrato liquido da estrazione acquosa e/o idroalc
Continua →

Un sostituto dello zucchero

Lo zucchero raffinato rappresenta calorie inutili nella dieta; Stevia è molto più dolce dello zucchero e non ha nessuno degli inconvenienti poco sani dello zucchero. La Stevia è un dolcificante totalmente naturale, non contiene praticamente calorie, è senza grassi e senza maltodestrin
Continua →

Altri utilizzi

diabete, comportando una riduzione del valore glicemico, stabilizzandone i valori obesità, usata nelle diete alimentari poiché soddisfa la voglia di dolce e quasi sempre soddisfa la “fame psicologica” di carboidrati (pane, pasta, ecc.) e di dolci iperattività (perché perme
Continua →

Sicurezza

Nel 2008 la JOINT FAO/WHO EXPERT COMMITTEE ON FOOD ADDITIVES, rivedendo i dati provenienti da paesi che la utilizzano da lungo tempo, ha stabilito un criterio di sicurezza per l’utilizzo della Stevia, calcolato come dose massima giornaliera, di 4mg per kg di peso corporeo per quanto r
Continua →

Reperibilità e qualità

Attualmente l’estratto di Stevia è reperibile in polvere,  in gocce ed in compresse. La qualità è subordinata alla purezza ed al quantitativo di Rebaudioside A, quello con maggiore potere dolcificante. Per l’uso cosmetico è anche reperibile in foglie.  
Continua →

Cose da sapere sulla Stevia

Durante l’essiccazione il peso del prodotto fresco si riduce ad 1/5 15 ml di estratto sono pari a 370 gocce circa 15 ml di estratto corrispondono al potere dolcificante di circa 1 kg di zucchero 1 goccia di estratto di Stevia equivale a circa 3 gr di zucchero 1 cucchiaino da caf
Continua →