Sicurezza

Nel 2008 la JOINT FAO/WHO EXPERT COMMITTEE ON FOOD ADDITIVES, rivedendo i dati provenienti da paesi che la utilizzano da lungo tempo, ha stabilito un criterio di sicurezza per l’utilizzo della Stevia, calcolato come dose massima giornaliera, di 4mg per kg di peso corporeo per quanto riguarda lo steviolo, un limite che ha un fattore di sicurezza 100, ossia è 100 volte inferiore alle quantità che possono essere assimilate senza rischi dai soggetti di studio.
Ad oggi non risulta alcuna notizia di controindicazioni all’uso della Stevia in 1.500 anni di utilizzo in Paraguay ed in 40 anni di uso in Giappone. Gli scienziati che hanno studiato la Stevia asseriscono che non è tossica ed è sicura per l’uso umano.